TAV o non TAV… ma quale TAV?

Pubblicato: novembre 20, 2011 in Uncategorized

Ormai quasi giornalmente mi arrivano notizie riguardanti la costruzione dei tratti TAV del cosiddetto corridoio europeo Lisbona – Kiev, che in Italia si chiamerà Transpadana…

Vari articoli spiegano, sempre più frequentemente, come il problema non sia solo il tratto Torino – Lione, ma anche quello Treviglio – Brescia, che pare dovesse essere dismesso per mancanza di fondi…

Adesso ci sono dubbi anche sui tratti veneti, sia per motivi organizzativi, che per l’opposizione dei cittadini veneti e delle associazioni ambientaliste, cosa che mi fa pensare che allora si dovrebbe militarizzare mezza Italia del nord, per non avere continue manifestazioni come in Valsusa… ovviamente è pressochè impossibile militarizzare tutto come in Valsusa, visto che servirebbero decine di migliaia fra poliziotti e soldati…

MA SOPRATTUTTO, il Portogallo ha già detto che non ha i soldi per fare il suo pezzo, cosa che mi pareva di aver sentito anche riguardo gli altri paesi fra l’Italia e l’Ucraina!

Anche la Francia non ha più intenzione di investire sulla TAV, che hanno già da tempo ed hanno potuto verificare che il traffico non è poi così redditizio per via degli alti costi dei biglietti, in pratica il TGV (Train à Grand Vitesse) non è molto usato perchè caro!

Poi ho scoperto che ogni paese usa dei tipi di binari diversi (di diverso interasse), per cui i treni francesi non possono viaggiare sui binari italiani e viceversa…

Ma la chicca è arrivata oggi! I treni merci sui tratti ad alta velocità non sono compatibili, soprattutto è impossibile pensare la coabitazione di treni merci e passeggeri sui tratti ad alta velocità, per via dell’usura dei binari che i treni merci provocherebbero, che renderebbero impossibile questa coabitazione… ricordatevi che i treni passeggeri dovrebbero andare a 250km/ora, per cui gli standard di sicurezza dei binari ed il resto debbono essere di una certa qualità, mischiarci dei treni merci non solo è considerato pericoloso e dispendioso, per via della continua manutenzione ai binari, ma è semplicemente considerato non fattibile in tutta Europa!

PERCIO’, QUANDO VI DICONO CHE LE NUOVE LINEE TAV EUROPEE SARANNO IMPORTANTI PER IL TRASPORTO MERCI PER TUTTA L’EUROPA, SAPPIATE CHE MENTONO SAPENDO DI MENTIRE, O PEGGIO, MENTONO NON SAPENDO DI COSA PARLANO!

Io vivo in Emilia Romagna, dove la costruzione della TAV ha provocato anni di disagi e sono sicuro che man mano salteranno fuori scandali ed indagini riguardanti l’infiltrazione mafiosa e la scandalosa levitazione dei costi dell’opera!

Ma dove questo scempio si deve ancora fare, sarà bene evitarlo!

Io comunque non riesco a credere che il tratto valsusino sia da fare ad ogni costo come vogliono farci credere, non mi spiego questa ostinazione nel voler forare una montagna farcita di amianto ed uranio, che per colpa dei venti della zona sarà impossibile non spargere per tutta la zona, fino a Torino… non mi spiego questa ostinazione col solo interesse delle grandi imprese di costruzione, secondo me la speranza è quella di trovare un filone di uranio sufficientemente grande da essere sfruttato, visto che l’uranio è ormai in esaurimento!

Fate una ricerca su Google con le parole: uranio+tav e vedrete quante belle informazioni in merito!

Annunci
commenti
  1. Rodan ha detto:

    L’Italia è uno Stato di Diritto, una Repubblica fondata sul Consenso Popolare, non si capisce perchè un Governo, che si dice eletto dal popolo, debba usare la Polizia, per realizzare comunque ciò che la popolazione non vuole, e che tra l’altro sottrae denaro pubblico in tempi di crisi, in cui le risorse servono per azioni più urgenti.

    • biagiothai ha detto:

      Sarebbe da spiegare a quello che, qualche post più su, mi da dell’imcompetente, per non dire di peggio, ma mi fa piacere, significa che ho toccato un nervo scoperto!
      Ormai in quasi tutto il nord la gente non vede bene la TAV, io mi chiedo se blinderanno tutto!

  2. Stefano Bergero ha detto:

    Nn lasciare che sia troppo tardi!! INFORMA.

  3. Stefano Bergero ha detto:

    INFORMARE..”sempre”.

  4. Paolik65 ha detto:

    Me che coacervo di stupidate in libertà ….

    La questione degli interassi è la perla di stupidaggine su tutte. L’UNICO Paese che ha interessi diversi (in gergo tecnico si chiama scartamento, ma non si può pretendere che un NoTAV ne capisca qualcosa) è la Spagna, ma questo NON accadrà per le linee TAV che sono UNIFORMATE allo scartamento degli altri Pesi europei. Il TGV già viene in Italia e lo scartamento tra Italia e Francia è il medesimo.

    La tratta Torino-Lione è una linea TAV/TAC di galleria. Qesto significa che i treni TAV andranno al massimo a 220 Km/h e non a 300 Km/h come nelle linee TAV, consentendodi fatto anche il passaggio dei merci in quanto quellalinea non necessita di perfetta rettificazione come le linee TAV da 300 Km/h di pianura.

    Studiate qualcosa prima di sparare cavolate in libertà !!!

    Leggete le giuste ragioni del TAV qui:

    https://www.facebook.com/PRO.TAV?sk=wall

  5. biagiothai ha detto:

    Comunque la cosa che mi fa piacere è che se ne parli, perchè si rischia che cada il silenzio, parlatene, leggete le migliaia di articoli sulla rete e parlatene con amici e conoscenti, perchè la salute ed i soldi che mettono a rischio inutilmente sono i nostri!

  6. biagiothai ha detto:

    Sapete cosa ho scoperto, che la TAV Torino-Lione esiste già…
    Mi spiace se non ho forse capito la storia dei binari, ma a quanto pare la TAV, anzi il TGV da Lione a Torino ci arriva già e visto che la gente che la prende è poca hanno fatto un’offerta speciale… da Porta Susa a Parigi, in 4 ore a 25 €…

    Ma dimenticavo che la vecchia tratta ferroviaria che passa dal Frejus è sottoutilizzata, sia come merci che come passeggeri, per questo è bene costruirne una nuova, vedi mai che la novità attira i clienti!

    Avrei voglia di dire parolacce, per cui mi limito ad aggiungere il link alla notizia!

    http://petrolio.blogosfere.it/2011/11/alta-velocita-torino-lione-funziona-e-va-alla-grande.html

  7. Alex Mirabelli ha detto:

    come in tutte le cose la verita’ sta nel mezzo…

    creare una rete ferroviaria europea nuova ci vuole…

    come ci vuole un’europa delle autostrade…

    se dobbiamo essere un’europa unita dobbiamo cominciare dalle basi…

    le vie di comunicazione sono le basi per lo scambio non solo delle merci ma anche delle persone

    standardizzare e uniformare strade,porti aeroporti e ferrovie e’ una cosa che devono appoggiare tutti…

    chi non lo fa non e’ europeista…o lo e’ a parole ma non nei fatti…

    seconda cosa…

    ci sono la magistratura,la corte europea ecc…

    se veramente c’e’ qualcosa contro legge nella tav prego fare denuncia agli organi competenti invece di andare a picchiare gli operai…

    chi va a picchiare gli operai e i poliziotti e’ un DELINQUENTE.

    chi non lo dice e’ un delinquente pure lui…

    troppo buonismo verso certi delinquenti ha permesso a gente come “er pelliccia” di saltare fuori…

    in realta’ la cosa era gia’ iniziata quando hanno fatto diventare martire un altro idiota con l’estintore che si e’ fatto ammazzare a genova…

    solo che “er pelliccia” non c”e rimasto secco(per fortuna…) e quindi tutti a dire “che idiota”…
    ma se ci rimaneva secco pure lui adesso avremmo un altro eroe martire della rivoluzione…
    avremmo i muri con le scritte:
    “er pelliccia vive”…

    non siamo in dittatura…adesso berlusconi non c’e’ piu’ non avete neanche quella scusa…

    se veramente avete le ragioni giuridiche e scientifiche per obiettare alla costruzione della tav andate a fare una regolare denuncia presso tutti gli organi competenti…

    ricorrete alla corte europea…
    (lo so,c’e’ molto sarcasmo nell’indirizzarvi a chiedere giustizia a un apparato burocratico lottizzato dalle banche che ha deciso la tav in uno stanzino mentre indossavano il grembiulino da massoni… 😀 )

    • biagiothai ha detto:

      D’accordo con te sulla necessità d’infrastrutture, ma ripeto che dove vorrebbero costruire la Nuova TAV, passa già una TAV che collega la Valsusa con Lione, ed è pure sottoutilizzata… è come dire una cosa ovvia, ovvero che è necessario favorire lo spostamento della gente e gli scambi commerciali, con la stupidaggine di costruire strade nuove dove quelle vecchie sono già esistenti e sufficienti in larga misura!
      Io poi, contestavo il fatto che viene venduta come strategica la Valsusa, come snodo della Transpadana, che dovrebbe, a regime, ad unire il Portogallo con l’Ucraina, passando dal nostro nord… peccato che poi il Portogallo ha rinunciato alla sua di TAV per mancanza di soldi ed anche vari tratti della Transpadana sono sul badile per la mancanza di soldi… mi pare che neanche gli altri stati interessati dalla tratta stiano sgomitando per andare avanti, sempre per la questione economica che gli ha fatto ammettere che forse era un bel sogno ma un po’ azzardato!
      Sulle dissertazioni che hai fatto riguardo a chi mena le mani, mi astengo, quello è un argomento che ha più a che fare con la sensibilità personale che con fatti oggettivi e non mi va di discuterne in questa sede!
      Ci stanno dissanguando per mettere pezza alle loro stoltezze e non ci chiediamo come mai non rinunciano a cose inutili come la TAV DOPPIONE o l’esercito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...