ANTIPOLITICA O POLITICA DIFFERENTE?

Pubblicato: maggio 4, 2012 in Uncategorized

Per quanto non riesca a sopire la mia vena critica a Grillo, ma forse perchè gli voglio bene ed alcune interperanze non le tollero, cosa che vale anche per altri, a parte per il PD, che ormai mi convinco sempre più sia l’acronimo di Partito Defunto, come diceva non ricordo chi qualche tempo fa… insomma Beppe, soppesa le parole perchè poi ci si rimette tutti!

Tralasciando gli errori e le cadute di stile di Vendola e Di Pietro, c’è una cosa che ormai non sopporto, il termine ANTIPOLITICA, perchè è inesatto! La politica è, secondo quanto dice Wikipedia:

“La politica, secondo un’antica definizione scolastica, è l’Arte di governare le società. Il termine, di derivazione greca (da polis “πόλις”, città), si applica tanto all’attività di coloro che si trovano a governare quanto al confronto ideale finalizzato all’accesso all’attività di governo o di opposizione.”

ARTE DI GOVERNARE… anitipolitca o anti(questi)politici? Diciamocela tutta, il problema è la politica in sè, che in realtà permea la nostra vita comune, o le persone che si arrogano il diritto, da qualche anno a questa parte, di governarci anche se sono stati eletti con leggi porcata ( la definizione di legge porcellum è dello stesso ideatore della legge stessa, Caldeoroli…); ovvero, già definirli legittimati è arduo, definirli poi bravi politici è palesemente inesatto, pensarli come artisti è abominevole, credere siano persone in buona fede è, un atto di fede…

Agli artisti poi, magari a teatro, puoi fischiare o tirare uova marce se non sono bravi, questi personaggi in cerca di pensione d’oro, invece al primo fischio urlano al complotto, al terrorista o peggio, al NO TAV…

IL NO TAV tipo ha lo sgradevole vizio di ragionare con la propria testa, addirittura fa i conti sui costi e benefici delle opere inutili e non ha a cuore il destino delle aziende che debbono lucrare sulle opere stesse, insomma sono gente fuori dal mondo, altro che i bravi cittadini che guardano la loro bella partita, la farfalla di Belen e non rompono i coglioni con domande tipo ” ma se fate un buco di 54km in una montagnia piena di amianto ed uranio che succede con le polveri che, a causa delle correnti d’aria implacabili, arriveranno fino a Torino?”

Ma che domande sono? non penserete mica che il politico(attuale) medio abbia anche il pensiero di capire le dinamiche ambientali, ma soprattutto di fregarsene delle direttive del partito e della salute delle ditte appaltatrici! Perbacco un po’ di realismo, con tutti i danni che hanno fatto con l’attuale TAV, che è costata svariate volte il preventivato, volete che un forellino in Val Susa li spaventi solo perchè ucciderà qualche migliaio di montanari cocciuti e ridurrà male i restanti? I nostri politici vedono oltre! Loro sanno che la linea trainerà lo sviluppo del paese, anche se quella esistente, già ad alta velocità, è usata neanche al 20%… ma in fondo a realizzare l’opera ci vorranno 20 anni ed a quel punto di sicuro avrà trovato la sua collocazione… un museo alla memoria delle vittime, mentre noi arriveremo a Lione in 3 secondi col teletrasporto!

Scusate la deviazione, ma questi delinquenti di NO TAV, ti costringono ad usare il cervello ed una volta che fai girare le sinapsi mica è semplice riaddormentarle, poi ora non c’è più nemmeno Fede o Minzolini ad aiutarti!

Ritorniamo all’antipolitica, al qualunquismo, alla demagogia… cose del tipo: meno tasse per tutti! Sarà una manovra equa!  un milione di posti di lavoro! L’Italia agli italiani! Aboliremo l’Ici… e altre nefandezze del genere che i demagoghi, qualunquisti ed antipolitici come Grill… ops… ma Grillo mica ha detto queste cose, queste stronzate e promesse elettorali mai mantenute le hanno dette gli attuali politici…

Antipolitica? o antipolitici(quelli attuali)? IO PROPORREI POLITICA DIFFERENTE!

Ripeto che per quanto non mi piaccia il modo con cui vengono indottrinati i grillini, per quanto Grillo a volte dica cose giuste in modo esagerato, so per certo che sono brava gente, che si spende per fare bene, per la collettività, nonostante tranelli, infiltrati e trombati che vorrebbero riciclarsi!

Ma io oggi sto cercando di andare oltre questi partiti o movimenti personalistici, vedi anche Vendola e Di Pietro, che predicano bene, ma…

Me la prendo perchè speravo che queste persone fossero il nuovo, invece di nuovo hanno poco, se non, anche loro, una massa di persone davvero motivate ed ottimiste, un po’ come i grillini, per fortuna gli attivisti sono meglio dei loro leader, Scilipoti a parte, ovviamente!

Mi scuso con Tonino per la menzione dei suoi Razzi e delle sue meteore…

Mentre aspetto che sorga l’ALBA della nuova sinistra, ovvero un soggetto politico nuovo e partecipato dal basso, provo anche io a darmi da fare, col poco o tanto tempo che ho, a diffondere idee, informazioni e semplici pensieri, per cercare di rimettere in movimento quelle sinapsi assopite, sperando che un brusco risveglio non generi mostri! Tipo gente che rivota Berlusconi e Bossi, o peggio che vota Scilipoti coscientemente, confondendolo col simpatico Danny De Vito, che a parità di forma ed altezza, gli è di sicuro molto superiore in carisma ed umanità!

Lasciando un po’ l’ironia, si sbandiera l’antipolitica per mascherare la stanchezza che abbiamo per questi personaggi deludenti, per queste larve umane, tanto pezzenti da farsi compatire per pochi spiccioli mentre prendono stipendi e pensioni abnormi e c’è chi pensa che se le ridurranno, ma se si facevano corrompere con favori da quattro soldi! L’importante è che i tg ed i talk show non arrivino al punto! i politici attuali sono da mandare a casa, senza cena e magari senza pensione d’oro, perchè il giusto sarebbe chiedergli i danni!

Sono anche io populista e demagogo? io credo di essere popolano e realista, ma sono anche un sognatore, uno convinto che potremo cambiare il mondo col nostro impegno e con la nostra unità, l’unità degli ottimisti e dei sognatori, perchè quando muore il sogno si finisce come quei tanti che si sono uccisi perchè sognavano una vita migliore per la loro famiglia, magari illusi dall’uomo fatto da solo e dal nulla ( gli aiuti mafiosi fìtramite la banca dove lavorava il babbo sono balle), come ne ho conosciuti tanti, inebriati dall’idea di diventare ricchi, grandi lavoratori e bfave persone, ma che quando il sogno si è infranto, hanno perso tutto il loro mondo… questo per ricordare una piaga che sarà dura da lenire e da fermare, perchè di prestatori di manodopera che si credevano imprenditori ed invece erano atipici, l’Italia ne è piena… retaggio del ventennio berlusconiano!

Oggi sto aiutando a nascere un quasi, forse, speriamo, SOGGETTO POLITICO NUOVO, che la maggioranza ha chiamato ALBA (Alleanza, Lavoro, Benicomuni, Ambiente), forse un po’ omnicomprensivo e demagocico come nome, ma d’altronde, qualsiasi cosa che non sia collusa col vecchio potere è populista e demagogica… od almeno a qualcuno piacerebbe lo fosse!

http://www.soggettopoliticonuovo.it/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A scanso di equivoci, io solidalizzo con i NO TAV, ALBA non saprei, anche se ci spero caldamente!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...