Popolo Viola e M5S, i paralleli mancati…

Pubblicato: giugno 9, 2012 in Uncategorized

Ricordo che alla fine del 2009, utilizzando Facebook, fino ad allora usato solo per scambiare sciocchezze con i colleghi di lavoro, ho scoperto il Popolo Viola… l’idea di un movimento dal basso mi intrigava molto, poi era un movimento anti Berlusconi, perciò aveva anche punti di interesse maggiori.

Ero già passato dal periodo dei movimenti, nei primi anni 2000, seguendo l’onda che un gruppo di fans del programma ( sempre geniale…) di Diego Cugia, Jack Folla, un Dj dal braccio della morte…

MI rimane un grande ed affettutoso ricordo di quel periodo, ricordando le fantastiche persone che mi ha fatto conoscere, compreso Diego Cugia stesso, che vi assicuro essere una persona seria e intelligente, un abile sentinella dei nostri tempi… ma di certo non mi ci vedrei a trasformarlo nel mio guru…

Fatta questa premessa, utile a spiegare che posso anche ammirare una persona, ma non la prendo di sicuro come guida spirituale!

Lo stesso Bhudda spiega di verificare sempre le fonti, anche quando vengono da lui stesso… significa semplicemente che dobbiamo usare sempre e comunque la nostra testa, il fatto che lo abbia detto un personaggio affidabile, non significa che dobbiamo sospendere il cervello!

Questa premessa è importante per spiegare le differenze fra il progetto Grillini ed il (forse) progetto Popolo Viola.

Il movimento di Grillo è stato pensato e costruito con regole scientifiche perchè la gente sospenda il giudizio e si fidi ciecamente del Guru, Grillo in questo caso…

Peccato che la vera mente dietro il Guru sia la Casaleggio Associati SpA…

Sottolineo S(ocietà)p(er)A(zioni), ovvero una ditta che vuole avere un bilancio in positivo a fine anno… ai seguaci del Guru capire come facciano, per il resto il caro Ing. Miccolis ha raccolto molta documentazione in merito nel suo ottimo blog, per cui vi rimando ad esso:

http://miccolismauro.wordpress.com/

Comunque è stato leggendo del progetto di Grillo e Casaleggio che ho capito che il PV qualcosa centra con esso…

Speculando su una miriade di cose successe nel 2010, quando noi poveri ed ignoranti aspiranti rivoluzionari ci siamo ritrovati ed abbiamo deciso di valorizzare i vari gruppi territoriali nati attorno all’idea di creare un movimento diverso dal solito e sostenitore dei valori fondanti della costituzione e della giustizia intesa in senso etico, non parlo di legalità visto che le leggi negli ultimi 20 anni sono state rivoltate come un calzino ad uso e consumo dei politici di turno, non menziono il solo Berlusconi in quanto anche la sinistra ha fatto le sue belle porcate!

Insomma mi sono trovato coinvolto nella nascente guerra intestina fra IL PAGINONE, ovvero la pagina ufficiale del PV, quella con i 300mila iscritti, quella che i giornali andavano a controllare, quella che lanciava le adunate generali, quella che non tollerava che qualche gruppo di persone le facesse delle domande, tipo dove finivano i soldi raccolti, oppure perchè non gradivano che si facessero iniziative locali senza il loro placet… eccetera…

Il Paginone cominciò a bannare ed escludere miriadi di persone, solo perchè dissentivano, provò a bloccare la nascita di una federazione dei gruppi locali, non riuscendoci, ma di fatto, alla fine uccidendo il movimento stesso, perchè ogni iniziativa fatta dai Gruppi Locali che aveva successo, di fatto aumentava la popolarità del paginone, mentre le stronzate fatte dal Paginone o dal MEDIATICAMENTE PROMOSSO TALE, portavoce del PV, Mascia, venivano addebitate a tutti… insomma potete capire che per noi attivisti sia stata un vero mal di pancia continuo…

Poco male, qui a Reggio Emilia, da quell’esperienza è nata un’associazione che sta facendo tanto per tutti, Partecipazione, gestita da ragazzi giovani e volenterosi che si impegnano così tanto che mi aspetto di trovarli tutti tisici in vechiaia…

Ma cosa centra allora il PV col M5S?

Ci sono teorie che dicono che il PV sia nato dalla chiamata alle armi di Ferdinando Imposimato, che poi ha ceduto la palla, non potendola gestire lui vista la sua carica, ad un siciliano di belle speranze, tale Malerba, il quale, usurpando il nome di San Precario e facendo giochi strani col vecchio sito del NO B DAY, poi diventato PV, abbia messo insieme il team che è stato contestato quasi fin da subito…

Le leggende spiegano che dietro a tutto ci fosse Di Pietro ( Mascia ne è dipendente…), oppure il PD, che ormai non riusciva a portare in piazza nemmeno i parenti stretti…

O forse la coalizione di entrambi…

Comunque Massimo Malerba e soci ancora controlla il vecchio sito e prende i soldi della pubblicità di chi lo visita, pertanto sappiate che visitandolo gli pagate lo stipendio…

Lascio perdere tutte le reminescenze personali che parlare di quella pagina comporta, preferisco ricordare tutte quelle eccezionali che ho conosciuto nei gruppi locali e che ancora sono in contatto tramite FB.

Secondo me Di Pietro, che in quel periodo ha goduto del sostegno della CAsaleggio Associati, come Grillo, abbia pensato di creare il movimento a suo uso e consumo, copiando malamente l’idea di Casaleggio, solo che lui si è ritrovato Massimo Malerba a gestire il blog, non certo una ditta specializzata come la Casaleggio, si è ritrovato Mascia come faccia pubblica, non paragonabile a Grillo nemmeno nella capigliatura…

Ma soprattutto si è trovato quanti non si erano lasciati catturare da Grillo, nonostante varie vicinanze.

Insomma, il PV ha avuto la sfortuna di trovarsi degli attivisti che usavano la loro testa, che, da buoni sinistroidi, discutono e contestano tutti e tutto, insomma che non accettano certo di prendere per buono le cose dette dal primo Guru che passa!

Il M5S è formato da tante belle persone e se si chiudono a riccio a volte è solo perchè pensano che noi si sia in malafede, purtroppo questo li porta a tenere fede solo al Guru ed alle cose che la SpA gli suggerisce… leggevo che ci sono anche dei “cardinali” locali, uno dei fondatori del movimento spiega che sia organizzato vaticanamente, orizzontale ma con un dogma indiscutibile…

E pensare che io scherzo chiamandoli TESTIMONI DI GENOVA!

Purtroppo il PV si è spento, anche se non perduto per sempre, i vecchi attivisti sono ancora attivi, in qualche modo, forse un po’ disillusi, forse amareggiati, ma consci che qualcosa del loro operare e vivere la società la sta cambiando, più lentamente forse, ma gradualmente ed inesorabilmente!

Non se la prendano i miei amici grillini, lo dovrebbero saper che io sono critico con chiunque e visto quanto succeso non smetterò di esserlo!

Servisse questo a far finta che il PD abbia qualcosa di sinistra…

http://www.giornalettismo.com/archives/119353/il-golpe-di-massimo-malerba-sul-popolo-viola/

Immagine

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...