Dal redditometro al mercato nero…

Pubblicato: agosto 19, 2013 in Uncategorized

baratto-app-risparmioNon so come nella mia testa una notizia del tg diventi un articolo, diciamo che cercavo di dormire ed una luce si è accesa…

Secondo voi il nuovo redditometro otterrà dei risultati?

Bhe per gli anni scorsi otterrà una valanga di ricorsi in tribunale, perchè suppongo sia abbastanza bizzarro che oggi fissi le regole su come dovevo comportarmi ieri e non mi meraviglierei che qualche tribunale stabilirà che analisi pregresse possano solo servire a livello statistico per indicare una tendenza ( o trend per gli anglofoni…) e non una prova di colpevolezza, insomma fino all’uscita del redditometro nessuno era tenuto a comportarsi come il redditometro richiederebbe, ma siamo un paese sotto torchio delle banche e tutto è possibile…

Per il futuro, se quanto ho sentito è vero prevedo che le carte di credito ed i bancomat finiscano a raschiare il vetro della macchina in inverno come faccio io con tessere varie, sono eccezzionali… prevedo che la grande distribuzione e le tessere punti… bhe le tessere punti come sopra, gli iper e supermercati crollo verticale di vendite…

Se è vero che siamo un popolo di evasori, sono abbastanza sicuro che nascerà un fiorente mercato nero, magari a favore dei piccoli commercianti, che ora sono massacrati dagli ipermercati, per contro fra qualche anno potranno supporre che uno sia un evasore perchè non usa più il bancomat e non fa quasi più la spesa in modo rintracciabile, ma allo stesso modo li si potrebbero confondere con chi non ha più la possibilità di avere un conto e la spesa per lui è un miraggio…

é ovvio che chi ha solo lo stipendio e quello solo spende non ha da temere, ma noi italiani siamo strana gente… e se dopo 3 anni di sacrifici ci sanzionano per la settimana ad Ibiza?

Io sinceramente credo mi trasferirò all’estero, il nostro lo vedo come un paese allo sbando, con dei traghettatori al soldo del miglior offerente e che comunque nel tragitto cercano di ravanare quanto possono prima del loro naturale declino…

Saremo presto come alcuni paesi comunisti, od islamici, dove le bistecche od il cognac si comprano di nascosto, dove le auto di lusso spariranno anche se ce le possiamo permettere… anzi forse spariranno proprio gli evasori, tutti all’estero ma con i soldi, non come me che sono spiantato e se vado a vivere in Taailandia dalla morosa dovrò comunque lavorare notte e giorno…

In Brasile si sono inventati un sistema più semplice per scovare l’evasione, hanno trovato il modo di rendere appetibile ai più il chiedere lo scontrino ai commercianti… l’esatto contrario del redditometro, ma in Italia l’evasione mica vogliono estirparla, vogliono solo farci credere che ci provano, come fanno con quasi tutto il resto…

Se rileggete questo articolo fra qualche anno, magari datemi, di nascosto, l’indirizzo di un buon salumiere della mia zona, ovviamente al mercato nero!

Una curiosità, visto che oltre al mercato nero prevedo anche un largo uso del baratto… tanto per parlare di progresso… vorrei farvi sapere che “barra tati” (letteralmente, non so la scrittura esatta) in arabo significa ” vatti a far dare in culo”, perciò ben si addice a quando arriveremo alla nobile arte del baratto…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...