Figli di Troika!

Pubblicato: gennaio 14, 2014 in Uncategorized
Ogni tanto mi tocca censurarmi; a volte succede che cominci a parlare con la gente dei vantaggi dell’uscita dall’euro e capisci che ormai per loro il lavaggio del cervello è pesante, penso non irreversibile, ma pesante.

Comunque capiamoci: se fosse possibile, l’ideale sarebbe che la BCE diventasse pubblica, che l’euro finisse per servire gli stati e non il contrario, come ora!

Insomma, bisogna che si cominci a stampare moneta e finanziare la ripresa e non le banche, ma non è la direzione dei nostri egoarchi multinazionali vogliono prendere…

OHHHHHH, ma stampare a manetta!

A questi bei tomi fa molto comodo trasformare il continente in un continente di schiavi malpagati, ma ammalati di consumo!

Certo, 30 anni a insegnarci che consumare è bello, che si può diventare ricchi dal nulla ( ok devi avere il babbo bancario e portare in Sfizzera qualche valigia di soldi sporchi, ma sono quisquilie…), che il denaro “è” la felicità e poi non diventa complicato capire come mai la gente si spara se la sicurezza economica gli viene a mancare; gli crollano decenni di 92110 e Beautiful…

D’altronde spiegare alla gente che le torri gemelle le hanno minate i servizi segreti per dare il via all’invasione di Iraq ed Afganista, è decisamente troppo!

Spiegare che Ciampi, Prodi ed Amato lavoravano per gli egoarchi di cui sopra, che nel 92 sono passati sul panfilo reale britannico Britannia in Italia a fare accordi per futuri acquisti di asset nazionali è inconcepibile! ” questa è troppo grossa!”

A proposito nessuno ha ancora spiegato cosa ci facesse Grillo sul Britannia 22 anni fa…

Bhe se si parte dall’idea che il Grillo nazionale non sia il rivoluzionario populista che ci fanno credere, ma un solido fratello massone, che porta avanti i programmi dei Figli di Troika, creando la valvola di sfogo, cioè l’idea che col suo movimento si cambino le cose, mentre lui è lì per mantenere lo status quo, magari ribaltando pure i burattini, ma non intaccando i burattinai!

Bonus pack, milioni di euro dai blog pagati dagli afcitionados e dai giornalisti che lo vanno a seguire come segugi…

O credete che il blog più seguito al mondo guadagni poco e li spenda tutti per la gestione, visto che è farcito di reclame (ADV) come un tacchino per il ringraziamento ( od un cappone a Natale, se preferite), beati voi che credete ancora a Grillo Natale!

Ma torniamo a noi!

E se l’euro non cambia? Bhe allora si torna alla lira, ma senza referendum, che in questo paese di creduloni ed aspiranti berlusca, che se hanno 2000€ di BOT si credono la Goldman Sachs, potrebbero pure vincere quanti nell'(n)euro, ci vogliono rimanere, convinti che se si svaluta la moneta i loro Bot si disperdano…

Certo, chi ha un mutuo con una banca straniera, non godrà giorni sereni, ma gli economisti ci spiegano che se la cosa viene fatta con un minimo di programmazione non ci sarebbe assalto alle banche e nemmeno distruzione di risparmi e mutui.

A parte che l’assalto alle banche chi danneggia? ahhhh le banche!

Scusate ma se fino ad ora sono state le banche a danneggiare noi, che ci frega se poi pagano loro?

Comunque basta organizzarsi e nemmeno questo succede!

Proprio in questi giorni leggevo che col cambio a 1,36 col dollaro, noi boccheggiamo con le esportazioni, mentre la Germania può resistere fino al cambio di 1,76…

Ma dare la colpa alla Germania è riduttivo, io ritengo che i colpevoli siano sovranazionali e sovracontinentali e stanno biecamente sfruttando l’egoismo tedesco.

In realtà anche lì le cose non stanno benissimo e le condizioni di lavoro e di reddito calano di giorno in giorno.

Siamo tutti nella stessa barca, per questo sarebbe più semplice stampare euro e svalutare, agevolerebbe anche la Germania, solo che adesso siamo noi, i suoi maggiori competitor, a boccheggiare!

Per ora però le industri tedesche vengono a fare acquisti da noi e si comprano gli ex concorrenti, li studiano, li cannibalizzano e poi o li chiudono o li delocalizzano, tanto a noi poi tocca correrci dietro ad insegnare agli indigeni per non perdere il posto di lavoro…

In realtà l’italia, pare sia il paese che potrebbe uscire dall’euro con meno contraccolpi, lo dicono tanti economisti premio Nobel, mica io; ma tutti i TG ci spiegano che sarebbe un disastro per le vecchine col libretto in posta…

Quello che nessuno dice è che il FMI (Fondo Monetario Internazionale, organizzazione non governativa di strozzini legalizzati il cui compito è quello di piegare le economie mondiali a desideri di più ampio respiro…) ha già avanzato ipotesi di prelievi forzosi sui risparmi di tutti dal 10% a tutto, perciò se avete dei risprami sappiate che probabilmente ve li inculano in tutti i casi.

La differenza è che se cambia l’euro, o se ne usciamo, poi lavorando sulla svalutazione ( che diventa competitiva…), si può rilanciare l’esportazione, visto che i nostri beni, all’estero, costerebbero meno e di conseguenza venderemmo molto di più.

Unico neo l’importazione, ma per questo basterebbe smettere di esportare cervelli e poi vedrete che decolliamo da fermi!

Scommetto che sapremmo ricavare l’acciaio dall’aria inquinata, se ne avessimo bisogno.

In effetti l’idea che riciclare è inutile è uno dei disastri maggiori di questo tempo, me ne accorgo su me stesso, mica sono immune al consumismo, ma sto cercando di guarire.

La crisi mi sta dando una bella mano, non c’è trippa per gatti e se continua così cominceranno a sparire pure i gatti, soprattutto sotto le feste…

E non saranno gli omnicolpevoli cinesi a papparseli, ma noi, redivivi vicentini magnagatti, che abbiamo censurato il povero Bigazzi che ha osato spiegare in tv come si cucinavano in tempo di guerra, quando se magnavano pure li topi… (senza offesa per i vicentini, ovviamente).

Io sto cercando di andarmene da questo paese, perchè ormai è chiaro che così non c’è futuro! Ho visto gente fare finta che tutto va bene ed intanto logorarsi i risparmi, è facile vivere nell’illusione, ma le cose non vanno bene!

Non mi è piaciuto il marasma dei forconi, ma capisco la divisione, si sono accorti che c’erano frange persino più pestilenti di quelle ex leghiste o meno che ne formano una parte ed hanno deciso che topi di campagna e ratti di fogna tribolano a coesistere, perciò la divisione mi è sembrata logica.

Ma, come ha detto qualcuno, questi sono gli ex miracolati caduti in disgrazia, per avere una rivoluzione seria, mancano i proletari veri!

Solo che a furia di mazzate e crisi, ormai quelli girano per le stazioni a chiedere l’elemosina, cosa che se continua così finirò per fare pure io!

Vedo che non migliora, non migliora mai… intanto qualcuno ti aiuta e senza volere lo tiri a fondo con te, affogate in due invece di salvarne uno!

Se fossimo brava gente dovremmo dire a chi vuole aiutarci che prima deve aiutare se stesso, ad uscire dall’idea che vada tutto bene, che tutto passerà presto!

Tutto passerà tra qualche anno, quando abbastanza gente sarà disposta a svendersi per poco, allora ci sarà un po’ di ripresa, ma non troppo che poi ci ricordiamo quando stavamo bene e pretendiamo…

Se non cominciamo ad informarci, leggendo di tutto, dalle cose finaziarie alle teorie del complotto, non riusciremo a capirne il senso, ma se leggete, vi informate, pian piano il cervello capisce le cose che combaciano, comincia a fare connessioni fra fatti ed informazioni, insomma pian piano le piccole verità che vengono dette per sbaglio, vi saranno più chiare.

Per il resto sono uno sfigato di mezza età senza lavoro e con troppo tempo libero, per questo leggo, ma anche questo passerà perchè nelle prossime genereazioni non è detto che legere sia indispensabile, anzi per alcuni l’anafabetismo sarà gradito.

Intanto godetevi la squadra del cuore, ma occhio a chinarvi mentre fate la ola!

Ma soprattutto, il governo italiano non sta raschiando il fondo del barile, come pensano molti, ormai lo sta spaccando per farci legna, nella più totale idiozia politica e nel più totale servilismo ai dictat della Troika, che gli dice che la stagione dei saldi è cominciata e si debbono sbrigare ad aprire il negozio!

Ma chissà forse in fondo siamo tutti un po’ figli di Troika!

Nasdarovia!

Image

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...